17/18/19 GIUGNO 2011

Home Page ›› Il monopattino al Bella Bike Festival

Il monopattino al Bella Bike Festival

Il Gruppo Sportivo AVIS di Ivrea, dopo l’enorme successo riscontrato nell’anno 2010 con l’organizzazione dei Campionati Mondiali di monopattino nell’eporediese, si presenta sulla nuova piazza del territorio biellese con la partecipazione al Biella Bike Festival. Il GS AVIS si propone infatti con 2 eventi rappresentativi delle più diffuse ed apprezzate specialità del footbike: una prova a squadre a staffetta, della durata di 1 ora, e una prova individuale su breve distanza della lunghezza di circa 20 km. I percorsi delle due gare sono ricavati nei giardini pubblici di Biella e nelle vie limitrofe.

La gara a staffetta vedrà la competizione di squadre composte da 2/3 atleti che si alterneranno alla guida del footbike per conquistare la vittoria a suon di giri del percorso. Il tracciato è un percorso molto veloce, della lunghezza di circa 600 metri, con un paio di curve insidiose che renderanno ancor più spettacolare la gara. Gli atleti impiegheranno circa 1 minuto e mezzo per compiere il giro e quindi “passare” il monopattino al proprio compagno di squadra che ripeterà il giro. Chi compie più giri nel periodo di gara previsto vince la gara e a parità di giri, ovviamente, vince chi taglia il traguardo per primo. Data la caratteristica brevità del percorso saranno numerosi i cambi che dovranno essere effettuati dalle squadre in gara e la competizione sarà esaltata dalla freneticità dei cambi e dalla velocità della corsa. La zona impiegata per i cambi, che funge anche da linea di partenza e arrivo, verrà delimitata nella via centrale che taglia in diagonale i giardini, per dare massima visibilità al cambio che è uno degli aspetti più affascinanti e critici di questa gara. Il cambio infatti avviene in corsa e mette in evidenza le capacità tecniche degli atleti, l’abilità di guida e la prontezza di riflessi, oltre all’affiatamento tra i componenti della squadra: l’altleta che si appresta a completare il giro a bordo del monopattino, affianca il compagno di squadra che lo attende ai limiti della zona cambio, pronto a scattare fulmineo per un nuovo giro. Questi, di corsa, afferra il monopattino e non appena ne prende il controllo consente all’altro di scendere dal lato opposto e arrestare la propria rincorsa in attesa del prossimo cambio, facendo attenzione a non farsi travolgere dai monopattinisti in pista che sopraggiungono alle sue spalle. Più rapido e coordinato è il cambio, meno vantaggio si concede agli avversari…ma bisogna fare attenzione, un passo falso o un’avversario sulla propria traiettoria e le cose si complicano….

orso

La gara individuale si svolgerà sullo stesso circuito utilizzato per la staffetta, allungato di qualche centinaio di metri utlizzando la via Mazzini, un tratto di via Cernaia e, diversamente dalla staffetta, sarà affrontato in senso orario, per un totale di circa 25 giri, pari a circa 20 km.

Gli atleti percorreranno la distanza prevista ad una velocità media di circa 25/30 km potendo esprimere, su questa distanza “media”, tutta la loro forza, alternando velocità di spinta nei lunghi rettilinei, frenate brusche per affrontare le curve strette e insidiose e accelerazioni rapide per riprendere il ritmo. Ogni atleta corre per sé, il risultato finale è determinato solamente dalle proprie capacità. Il percorso è pianeggiante, non consente grandi variazioni di ritmo, ma non consente neanche di adagiarsi, un paio di curve difficili possono fare, giro dopo giro, la differenza. Gare come questa sulla distanza media lasciano spazio alla forza fisica dell’atleta ma anche alla strategia, e fino all’ultimo minuto una scivolata sul pavè dei giardini, una foratura o qualsiasi altro imprevisto possono facilmente cambiare le sorti della competizione.

Per informazioni: Roberto Deamicis cell. 3486024350

orso

www.avismonopattino.it

PROGRAMMA

VENERDI’ 17 GIUGNO  
Ore 19.30 - 21.30 FootBike Team Relay
SABATO 18 GIUGNO  
Ore 19.15 - 20.45 FootBike Sprint Race

PERCORSO

orso